JEEP® RENEGADE

Auto - Dossier
01/01/2020

JEEP® RENEGADE



La Jeep® Renegade è un successo fatto di numeri, che negli ultimi anni ha letteralmente trainato il brand del gruppo FCA e sul nuovo modello è stato potenziato l'infotainment. Un'evoluzione doverosa in virtù di una concorrenza all'avanguardia. Ecco perché la novità più importante è Uconnect con tre dimensioni dello schermo touch — 5, 7,4 e 8 pollici — ciascuna delle quali offre contenuti differenti. Di fatto le ultime due sono quelle che possono vantare un display ad alta risoluzione del tipo capacitivo. Oltre ad essere in possesso di due funzionalità importanti, proprio in relazione all'evoluzione multimediale di Renegade: Android Auto e Apple CarPlay. Il fronte delle motorizzazioni si compone del 1.6 E-Torq da 110 cv con cambio manuale a 5 marce, del 1.4 MultiAir2 Turbo da 140 cv, con trasmissione manuale o automatica a doppia frizione DDCT entrambe a 6 marce e del 1.4 MultiAir2 da 170 cv con cambio automatico a nove marce. La nicchia a Gpl è ben rappresentata dal 1.4 T-Jet da 120 cv con cambio manuale a sei marce. Mentre la formazione a gasolio è così composta: 1.6 MultiJet II da 95 cv con cambio manuale a 6 marce, 1.6 MultiJet II da 120 cv con cambio manuale o trasmissione automatica a doppia frizione DDCT entrambe a 6 marce e il MultiJet.

II 2.0 litri disponibile in tre livelli di potenza. Si parte dal 120 cv con cambio manuale a 6 marce, si passa al 140 cv (cambio manuale a 6 marce o automatico a nove marce) e si chiude con la versione da 170 cv abbinata al cambio automatico a nove marce. Confermati pure i cinque allestimenti già previsti sulle versioni pre Model Year 2018: Sport, Longitude, Business, Limited e Trailhawk. Scarica PDF